#7n – Primo movimento: Or-Dite (a Forlì)

Apre Forlì, domenica 29 novembre, con OR-DITE Trame d’arte contro la violenza sulle donne, poesia, danza, teatro, narrativa, foto, video, pittura: Artiste contro la violenza sulle donne. Ideato e organizzato da Serena Piccoli che porterà in scena Giorgia Monti, Serena Piccoli, e Sabina Spazzoli nello spazio dell’ Associazione La Materia dei Sogni, via Panieri 12, alle ore 18, Ingresso libero

Il Golem Femmina

A crederci, ci crediamo. Che si possa cambiare sempre in meglio. C’è da scegliere quanto e quale fatica sopportare e quali disillusioni mettere a tacere continuando ad aver fiducia nel muovere il mondo verso strade migliori, ce lo concediamo tutti insieme. Così anche quest’anno il GolemFemmina apre i suoi piccoli link alle iniziative del 25 novembre. Sempre al di là del giorno ma dentro al suo spirito.

Si comincia con diffondere ed aderire a #7n

http://marcha7nmadrid.org/

poi si ritorna nei nostri luoghi.

Apre Forlì, domenica 29 novembre, con OR-DITE Trame d’arte contro la violenza sulle donne, poesia, danza, teatro, narrativa, foto, video, pittura: Artiste contro la violenza sulle donne.  Ideato e organizzato da Serena Piccoli che porterà in scena Giorgia Monti, Serena Piccoli, e Sabina Spazzoli nello spazio dell’ Associazione La Materia dei Sogni, via Panieri 12, alle ore 18.

Opere e interventi di: Giorgia Monti, scrittrice, Sabina Spazzoli

View original post 142 altre parole

Or-Dite. Suggestioni di Cristina Bove sull’antologia contro la violenza sulle donne

L’antologia OR-DITE – Trame d’arte contro la violenza sulle donne, curata da Serena Piccoli e stampata dall’associazione Exosphere sarà presentata in anteprima domenica 29 Novembre 2015 a Forlì nello spettacolo omonimo creato da Serena Piccoli , presso l’associazione La Materia dei sogni.

Il Golem Femmina

Ci vuole coraggio a essere donne, ci vuole coraggio a scrivere di sé.
Questo coraggio è quanto ispira i testi di questa antologia, accomunati in una sorta di denuncia corale, nel riconoscimento del dolore di un’infanzia sottratta brutalmente o del tormento di un agguato che ha lacerato loro corpo e anima.


il golem femmina

Le donne subiscono discriminazioni, sopraffazioni, umiliazioni e violenze, fino all’annichilimento, ad ogni latitudine. Tuttavia sono un mistero di sopravvivenza: quando non restano uccise, mettono ancora fiori nei capelli, ancora cantano.
E scrivono per riappropriarsi della propria vita, per potersi amare e continuare ad amare, per abbracciare i propri figli e il mondo.

Ho ritenuto significativo, più di ogni mio pensiero, riassumere le loro voci in una sola voce, che è quella della loro Poesia.

Cristina Bove 

e tutte noi donne siamo in lutto

chiuse nelle bare, in silenzio

semplicemente stiamo

porte chiuse e finestre spalancate

Eri un piccolo uomo…

View original post 206 altre parole

IL SECONDO VOLO – Donne in Arte e Poesia Reggio Emilia 25 ottobre 2015

IL SECONDO VOLO – Donne in Arte e Poesia Reggio Emilia 25 ottobre 2015

Ecco Exosphere e gli amici dell’Associazione in un incontro che ha reso questa giornata una vera gioia nello scambio reciproco e nella condivisione. Grazie a tutti i partecipanti, agli ospiti Fernanda Ferraresso, Marisa Iotti, Silvana Baroni e Costantino Piazza per i loro preziosi interventi, la loro arte e poesia, la loro disponibilità nel parlare di sè con grazia e spassionata autenticità farcendo di aneddoti e memorie personali il loro dialogo con i presenti. Un incontro riuscito e felice per tutti. Grazie.
Simonetta Sambiase, Gabriella Gianfelici, Federica Galetto

Costantino Piazza, Federica Galetto, Marisa Iotti, Simonetta Sambiase, Silvana Baroni, Fernanda Ferraresso, Gabriella Gianfelici

Costantino Piazza, Federica Galetto, Marisa Iotti, Simonetta Sambiase, Silvana Baroni, Fernanda Ferraresso, Gabriella Gianfelici

 

Opere su tela di Silvana Baroni

Opere su tela di Silvana Baroni

 

Fernanda Ferraresso e Silvana Baroni

Fernanda Ferraresso e Silvana Baroni

 

 

Il pubblico

Il pubblico

 

Simonetta Sambiase, Claudio Bedocchi, Roberta Pavarini

Simonetta Sambiase, Claudio Bedocchi, Roberta Pavarini

 

Una creazione di Marisa Iotti

Una creazione di Marisa Iotti

 

Fernanda Ferraresso

Fernanda Ferraresso

 

Marisa Iotti

Marisa Iotti

 

Gabriella Gianfelici e Simonetta Sambiase

Gabriella Gianfelici e Simonetta Sambiase

 

Simonetta Sambiase e Pina Piccolo

Simonetta Sambiase e Pina Piccolo

 

Costantino Piazza

Costantino Piazza

 

Parte del Fondo librario

Parte del Fondo librario

 

IMG_8780

 

Costantino Piazza e Federica Galetto

Costantino Piazza e Federica Galetto

 

 

photo@ Claudio Neri e Marco Meda

IL SECONDO VOLO – Donne in Arte e Poesia
Reggio Emilia 25 ottobre 2015 – via Selo 4 alle ore 10.30
Riapertura del Fondo Poetico nella nuova sede di via Selo, con le letture poetiche ed opere di Silvana Baroni e Fernanda Ferraresso. Artista Ospite Marisa Iotti.
Rinfresco offerto da Exosphere.
A cura di Exosphere, in collaborazione con Eutopia – Rigenerazione Territoriali e con il Patrocinio del Comune di Reggio Emilia

locandinadefinitivaRidotta

Il secondo volo – Donne in Arte & Poesia

locExosphere

IL SECONDO VOLO – Donne in Arte e Poesia
Reggio Emilia 25 ottobre 2015 – via Selo 4 – ore 10.30
Riapertura del Fondo Poetico nella nuova sede di via Selo, con le letture ed opere di Silvana Baroni e Fernanda Ferraresso. Artista Ospite Marisa Iotti.

Rinfresco offerto da Exosphere.
A cura di Exosphere, in collaborazione con Eutopia – Rigenerazione Territoriali

“Cuba poetica: un viaggio tra immagini e parole”

Cuba Poetica: un viaggio tra immagini e parole  | 7 febbraio –  15 marzo – Spazio Gerra

“Cuba poetica: un viaggio tra immagini e parole”

cubaweb

Esposizione a cura di Carmen Lorenzetti.
Fotografie di Alejandro González e René Silveira.

DOMENICA 15/03/2015 – Orario: 10 – 13 | 16 – 20

In occasione della giornata di chiusura di “Cuba Poetica: un viaggio tra immagini e parole”, esposizione a cura di Carmen Lorenzetti che, attraverso le fotografie di Alejandro González e René Silveira e le parole di poeti cubani, racconta le atmosfere e la vita della Cuba contemporanea, Spazio Gerra organizza un pomeriggio interamente dedicato alla poesia con:

Stefano Raspini
Francesco Ruggiero
Renato Borghi
Gabriele Casali
Alessandro Bassi
Roberto Leoni
e altri poeti, fra i quali anche Met Sambiase, Presidente di Exosphere.

Il progetto è stato patrocinato e sponsorizzato dall’ambasciata italiana a Cuba, che cura la mostra fotografica all’Avana che dovrebbe inaugurare nel 2015. E’ patrocinato dall’ambasciata di Cuba in Italia. Ha inoltre il patrocinio del comune di Reggio Emilia, del comune di Umbertide (Pg), Regione Umbria

Grazie allo Spazio Gerra.

Riferimento in Rete:

http://www.spaziogerra.it/2014/12/22/coming-soon-cuba-poetica-un-viaggio-tra-immagini-e-parole-febbraio-marzo-2015/

 

 

dom 10 – 13 | 16 – 20

8 marzo, festa della donna – APERICENA IN MUSICA

mimosa_cose

Domani 8 marzo, festa della donna, si terrà alle ore 19.00

APERICENA IN MUSICA

Buffet con pizza, erbazzone e dolce

Concerto dedicato alle donne
di Tiziano Bellelli e Morena Vellani.
L’Associazione Exosphere – PoesiArtEventi
presenta l’antologia di poesie femminili Le Voci dell’aria

presso la sede del circolo ARCI VALLECHIARA in Via Matteotti, 2/A (Reggio Emilia)
L’ingresso è riservato ai soci Arci
Exosphere – PoesiArtEventi
Letture dalla raccolta “Le Voci dell’aria”

antologiaexosphere

l’Antologia Le Voci dell’aria è una raccolta di poesie di autrici dal patrimonio storico femminile internazionale con traduzioni originali, ma è anche uno status immediato sulla produzione attuale italiana, con contributi poetici intergenerazionali e internazionali.
L’antologia è stata acquisita presso la George Washington University Geman Library di Washington D.C. dove è disponibili alla consultazione.
Su di essa hanno scritto: “Immaginate il percorso naturale che seguono le foglie fino all’ultimo istante. Durante il viaggio delle stagioni alcune maturano ferite dal sole, altre dal vento, dalla pioggia o dal gelo, molte di loro scivolano in silenzio prima dell’inverno, e altre ancora precipitano stroncate da eventi fortunati o meno che, in ogni caso, hanno contribuito per prepararle a ciò che noi chiamiamo comunemente morte o compimento. Anche la poesia a volte somiglia a una foglia, a una singola o a miliardi differenti che a intermittenza, lentamente, dopo la creazione finale, s’interrompono per sempre come storie irripetibili. Ogni pensiero nell’infinito dettaglio che concede la ragione è sempre irripetibile. E così, ogni sentire.
L’antologia poetica “Voci dell’aria” mi ha suggerito quest’immagine simbolica con una variante inversa.
Mi piace pensare alle curatrici della raccolta come fulcro essenziale di quest’idea.
In perfetto equilibrio hanno soccorso le foglie, una per una, per condurle nuovamente ai rami protesi in alto verso l’aria. Grazie a loro le nostre parole non si sono spezzate in solitudine, ma hanno ripreso forma per una conclusione corale salvifica. Ed eccole quindi le “Voci dell’aria”, come tante foglie palpitanti, attaccate unite, a dispetto del tempo, all’albero immaginario della pluralità come moltitudine armonica”.
(M. T. Biccai).
Presenta – Met Sambiase
Simonetta (Met) Sambiase ha studi artistici (Michele Sovente come docente di Letteratura contemporanea) e passione per la scrittura. Pubblicista, impiegata, è presidente dell’associazione culturale ‘Exosphere PoesiArtEventi’ di Reggio Emilia. Ha curato vari progetti culturali poetici in collaborazione con PrimaveraDonna; è stata segnalata in vari concorsi nazionali ed ha pubblicato tre libri di poesie e una plaquette. Ha preso parte anche a varie antologie, insieme anche ai 100thousand poets for change, gruppo di cui fa parte nel suo territorio. In rete, il suo blog è Il Golem Femmina e collabora con il blog Carte Sensibili.